La Fondazione

FONDAZIONE

“Distretto Produttivo della Pietra Lavica dell’Etna”

La filiera produttiva della pietra lavica dell’Etna è formata principalmente da piccole imprese, dove le risorse disponibili sono quasi sempre insufficienti e con grande difficoltà gli imprenditori riescono a mantenere gli standard manageriali per l’ordinaria gestione.

Le sole capacità imprenditoriali si mostrano inefficaci in una condizione di precaria domanda locale.

Sebbene “la cooperazione” viene ancora percepita con grande diffidenza tra le imprese siciliane, è innegabile che, in un mercato globalizzato, un percorso verso la crescita del comparto sia possibile soltanto attraverso i meccanismi della collaborazione.

Il Distretto agglomera le imprese di una filiera produttiva circoscritta in un territorio storicamente e culturalmente definito, che da secoli ha tracciato la sua storia nel processo di edificazione dei centri abitati etnei.

Ogni singola impresa firmataria del patto, decretato della Regione Siciliana e divenuto operativo attraverso la costituzione di una “Fondazione di Partecipazione”, è stata coinvolta nel confronto diretto sulle azioni da intraprendere al fine di conseguire il punto cardine dettato dallo Statuto:

Lo sviluppo economico del territorio Etneo attraverso la valorizzazione della Pietra Lavica dell’Etna.

Documenti della Fondazione

1Patto per lo sviluppo del distretto produttivo della PLE

2Regione Siciliana, D.A n°936 del 26.03.2008 riconoscimento

3Atto Costitutivo della Fondazione

4Statuto della fondazione

5Codice Etico di Fondazione